Girl in ICT Day: in Italia l'evento è targato Develhope

Il 28 aprile 2022 si celebrerà il Girl in ICT Day, un'importante manifestazione che punta a dimostrare non solo il potere della tecnologia, ma soprattutto l’importanza delle donne in questo settore. Con l’obiettivo di incentivare la presenza femminile, quest’anno sarà il team di Develhope a organizzare uno degli eventi italiani, in collaborazione con il CERN (the European Organization for Nuclear Research).

L’incontro si terrà proprio giovedì 28 aprile alle ore 15:30, e lo scopo è quello di spiegare meglio le opportunità femminili nel mondo STEM, un pianeta nel quale ancora prevale la presenza maschile. Durerà circa un’ora, e ci sarà la possibilità di ascoltare voci autorevoli come l’ex studentessa della nostra scuola Exenia Miglioli, nonché ora tutor, e altri speaker del CERN come Enrica Maria Porcari e Sofia Vallecorsa.

La giornata mondiale delle donne del settore STEM vuole sottolineare la necessità di includere maggiormente le donne. Per questo motivo l’obiettivo principale è responsabilizzare e ispirare le giovani di età compresa tra i 12 e i 24 anni a perseguire l’istruzione e la carriera nelle discipline scientifico-tecnologiche. Tra i professionisti Stem, infatti, meno del 30% sono donne. A livello globale, negli istituti terziari, circa la metà del numero di giovani che studiano materie scientifiche-tecnologiche sono ragazze. La disuguaglianza in questo settore è un problema concreto, è chiaro quindi il perchè sia emersa la necessità di sottolineare l’importanza dell’inclusione delle donne nel mondo STEM.

Il tema di quest'anno è “Access and Safety”, e si impone di spiegare alle ragazze come accedere all’ambiente digitale in modo sicuro. Secondo gli ultimi dati dell'ITU, la percentuale di donne che utilizza Internet a livello globale ammonta al 48%, rispetto al 55% degli uomini. Questo significa che il divario nell’utilizzo di internet si attesta al 12,5%. Se le donne non si sentono sicure online, difficilmente si approcceranno in termini di lavoro al settore. Di conseguenza, si riduce ancora di più l’opportunità di intraprendere una carriera nei campi relativi alle STEM. Il focus del 2022, quindi, cerca di superare le barriere di accesso e sicurezza che le ragazze devono affrontare quando aspirano a perseguire studi di questo tipo.


“Affinché le ragazze e le giovani donne possano prosperare nelle carriere scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche (STEM), hanno bisogno di un accesso sicuro e affidabile a Internet e agli strumenti digitali. Ecco perché, in consultazione con i giovani, abbiamo identificato "Accesso e sicurezza" come il nostro tema per le ragazze nelle TIC 2022. Quest'anno e ogni anno, ITU e i nostri partner lavorano insieme per sviluppare soluzioni e idee per abbassare le barriere all'accesso e migliorare la sicurezza online per ragazze e giovani donne. È essenziale che le ragazze vengano introdotte alla programmazione e al mondo digitale di oggi. La programmazione può essere uno strumento creativo per divertirsi imparando nuove informazioni ed esplorando nuove idee. Può aiutare le ragazze a sviluppare capacità di problem solving, logica, immaginazione, comunicazione, collaborazione, brainstorming, multitasking e design!”, si legge nel comunicato ufficiale della Girl in ICT Day.

Saveria Spezzano

Saveria Spezzano

Marketing Team Develhope