Come funziona Wordpress: tutto quello che c'è da sapere per creare un sito web

Photo by Markus Winkler / Pexels

Oggi Wordpress potrebbe essere definito l’anello di congiunzione tra chi ancora non dispone di competenze web, ma allo stesso tempo ha la necessità di creare un sito funzionante e accattivante. Insomma: potremmo definirlo un primo passo verso il mondo Tech e tutti i suoi segreti, poiché permette di pubblicare un intero sito web senza avere particolari conoscenze tecniche. Ma come funziona precisamente Wordpress? Qui troverai tutto quello che c’è da sapere.

Come funziona Wordpress

Wordpress è lo strumento ideale se non hai l’esigenza di imparare a scrivere un codice o se, per esempio, disponi di un budget ridotto per realizzare un progetto. Al momento, infatti, circa il 40% dei siti web ha scelto questo sistema CMS per la sua visibilità online, e per il fatto che riesce a distinguersi per flessibilità, funzionalità aggiuntive e scelta di design. Nel dettaglio, però, come funziona Wordpress? Partiamo dalle basi: Wordpress è una piattaforma di gestione dei contenuti completa. Include, infatti, tutti gli strumenti e le funzionalità necessarie per pubblicare un intero sito web senza avere competenze tecniche. I suoi principali utilizzi sono:

  • Photo Gallery
  • E-commerce
  • Forum di discussione
  • Comunità sociali
  • Portfolio
  • Siti Statici

Perché dovresti scegliere Wordpress per il tuo sito web e cosa ti serve per iniziare

Grazie a Wordpress puoi personalizzare l’esperienza dell’utente utilizzando semplicemente temi gratuiti o a pagamento. Inoltre, hai la possibilità di estendere a tuo piacimento le funzionalità del sito con i componenti aggiuntivi, a discapito però delle prestazioni generali della piattaforma. Non solo: Wordpress prevede un’installazione gratuita e del tutto priva di processi bloccanti se conosci i dettagli di hosting, database e utenti. Per tutte queste sue caratteristiche, quindi, si rivela eccezionale per progetti piccoli e di basse evoluzioni nel tempo. E’ importante tenere a mente, però, che non è tutto oro ciò che luccica: se si devono effettuare operazioni di manutenzione sul codice, infatti, il lavoro risulta essere piuttosto complesso e costoso. Per questo, nei progetti più articolati, utilizzare Wordpress rischia di essere penalizzante rispetto a soluzioni create con un framework.

Una volta definiti i pregi e i difetti, cerchiamo di capire di cosa hai bisogno per partire. Wordpress è disponibile come progetto open source con (<link futuro di approfondimento> licenza GPL), quindi ti servirà solamente un hosting e un dominio per poter mostrare il tuo lavoro agli utenti interessati. Inoltre, è sviluppato in gran parte sul database MySQL e sul linguaggio di programmazione PHP. Questo comporta un notevole vantaggio per gli utenti finali. Soprattutto perché sono presenti sul web tantissime community di appassionati che hanno creato idee innovative per alleggerire i tempi di sviluppo di un sito web.

Saveria

Saveria